Rubriche

Spazio giovani

Non temere
(Don't be afraid)
di Roberto Bignoli
copertina del CD: Don't be afraid

Siti partner

Il cortile dei Gentili

Pensiero laico


Laicità dello Stato. Una sfida per le Chiese.

È il tema di una recente iniziativa tenutasi alla Facoltà Teologica di Torino, per riflettere sulla laicità in prospettiva teologica, a 150 anni dall'unità di Italia.
Per gentile concessione dell'autore Giovanni Ferretti vi proponiamo la relazione "Assolutezza o relatività dei valori"

Cronaca bianca

Parole-chiave

Ricerca

nel sito nel Web

powered by FreeFind

Recensioni ed eventi

Occhio a queste iniziative!

Mercoledì 19 giugno 2013 alle 21: La verità dell'amore. Percorsi letterari. Serata condotta dai coniugi Tiziana Chiamberlando e Mauro Gilodi, presso il Centro culturale CHICERCATROVA di Torino - C. Peschiera 192/A.

E prendete nota dei GIOVEDI' di CHICERCATROVA
www.chicercatrovaonline.it

Tazebao

Abbiamo cercato Dio dappertutto.
Abbiamo bussato, angosciati, a tutte le porte...
Ma forse non abbiamo ricevuto mai altra risposta che l'eco della nostra voce.
La porta segreta, a cui tutti gli uomini hanno bussato, è una porta chiusa...
Colui che cerchiamo non si lascia prendere, è Uno che si dona soltanto...

Noi qui non facciamo altro che disporre una spiaggia di silenzio e di attenzione.
Se a Dio piacerà, essa sarà abbondantemente inondata, poiché se egli vuole farsi conoscere, chi può impedirgli di insegnarci il suo linguaggio?

Jean Claude Eslin

Fondamenti del cristianesimo

Mini-corso

tratto dai testi
di Piero Ottaviano
Ed. Didaskaleion

Hanno detto...

La mente non può produrre la verità, la può solo trovare.

Edith Stein

Grafie dell'anima

Sorridere fa bene

Un saggio consiglio: "Prima di aprire bocca accertati che il cervello sia collegato".

Leggi tutto

Amministrazione

Sei in: Home

Attenzione: trattasi di un sito ormai dismesso, privo da tempo di aggiornamenti. Non utilizza cookie se non cookie analitici di terze parti per raccogliere dati in forma anonima ai fini statistici: Google analytics e Freefind per le ricerche. Rinviamo i visitatori alle relative policy riguardanti i cookie.

Sei arrivato qui per caso o cercavi questo sito? Comunque sia, se la tua strada ti ha portato qui alla piazza sei il benvenuto!

Perché ho chiamato questo sito "alla piazza"? Perché la piazza è sempre stata il cuore della città, il luogo libero e aperto dove persone, culture e idee comunicano e si confrontano.
Questa è una piazza speciale: la penso come un luogo non di pettegolezzo, ma un luogo dove stare insieme e - perché no? - pensare più a fondo le questioni importanti della vita e della cultura, parlarne tra noi e comunicarlo agli altri.

troviamoci qui: possiamo discutere su ogni argomento che trovi nel sito!

:: focus ::




Domande e risposte


Esiste incompatibilità tra la fede e la scienza?

Risponde il prof. Antonino Zichichi:



vedi altri video su YouYube Vedi altre domande

Comunicazione



Silenzio e parola

È il tema del Messaggio di Benedetto XVI per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2012, pubblicato, com'è tradizione, il 24 gennaio in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

Il documento sottolinea come la straordinaria abbondanza di stimoli comunicativi della nostra società, porta in primo piano un valore che, a prima vista, sembra in antitesi ad essa: il silenzio. Esso viene presentato come parte integrante della comunicazione, all'interno di una società caratterizzata da un flusso inarrestabile di parole.




Dalla comunicazione alla relazione

La comunicazione e la relazione sono come in un cerchio dove la relazione influenza la comunicazione e viceversa.

Se con una persona si vive una relazione più stretta si comunica in un certo modo, si comunicano certe cose; con una persona con cui c'è una relazione più distaccata, più formale, si comunica in un altro modo.

Quindi la relazione genera una comunicazione, ma la comunicazione genera una relazione.

Non è un cerchio chiuso, ma un cerchio che comincia dalla comunicazione e non dalla relazione. Se voglio modificare questo cerchio devo iniziare a modificare la comunicazione.



Sfogliando la Bibbia

Qumran: quanti errori su quei papiri

tratto da L'Avvenire del 22 marzo 2011

Simone Paganini smonta a suon di prove e documenti praticamente tutto ciò che sapevamo (o credevamo di sapere...) sulla scoperta archeologica più sensazionale del Novecento, soprattutto riguardo al cristianesimo: i manoscritti di Qumran.

Note di Teologia

Il 18 gennaio 2013 alle 21 il prof. don Roberto Repole, docente di Teologia Dogmatica e Presidente dell'Associazione Teologica Italiana ha tenuto un'interessante relazione su "Credenti o creduloni? Cosa crede chi crede" presso il Centro Culturale Le Rose di Torino.
Con la sua autorizzazione possiamo mettere online la registrazione (10 MB)

e sbobinatura.

Spaziogiovani

Al rock satanico rispondo con la musica preghiera

Intervista di C. Climati a Roberto Bignoli

Gli episodi di di satanismo giovanile collegati al rock satanico sono la conseguenza di un mondo fatto di solitudine ed egoismo, dove a tutti i costi si vuole confondere il bene con il male.

Inoltre, c'è una grande macchina commerciale che spinge i giovani ad orientarsi verso la ribellione. Quindi, l'esclusione del valore della famiglia, del valore della propria vita e di quella degli altri, il concedersi tutte le libertà possibili ed immaginabili. E' veramente una condizione triste, che non porta alla libertà, ma alla piena schiavitù.


Società e culture

Sì alla vita, ma con dignità

Carlo Maria Martini

Nascere» e «morire» sono due momenti decisivi della nostra esistenza, su cui si concentrano moltissimi interrogativi.

Tanto più che la scienza contemporanea, con le sue applicazioni quasi prodigiose, non semplifica, ma complica i problemi, anche perché permette di prendere in considerazione casi che prima venivano semplicemente abbandonati a se stessi. Per orientarsi in tutta questa problematica complessa è molto utile, accanto al semplice concetto di vita fisica, anche quello della dignità della vita.

Spiritualità

Avevo ucciso Dio

(intervista a John Waters)

Mi ha colpito molte volte il pensiero che nasciamo con un senso di Dio, ma poi veniamo convinti dal mondo e da noi stessi che è troppo bello per essere vero. Ci vogliono anni di punizione per ridurci a una condizione a causa della quale non ci viene lasciata altra opzione se non quella di riscoprire questo senso perduto

barra di separazione barra di separazione

L'appunto: Fede e cultura in dialogo

"Io ritengo che ciascuno di noi abbia in sé un credente e un non credente che si parlano dentro, che si interrogano a vicenda, che rimandano continuamente domande l'uno all'altro. Il non credente che è in me inquieta il credente che è in me e viceversa.
È importante l'appropriazione di questo dialogo interiore, poiché permette a ciascuno di crescere nella coscienza di sé. La chiarezza e la sincerità di tale dialogo si pongono come sintomo di raggiunta maturità umana".

(Card. Carlo Maria Martini)

“Lei, carissimo cardinale Martini, ha un amplissimo mantello di compassione, di passione per gli altri. Col suo mantello ricopre anche me talvolta come il mio può ricoprire anche lei. . Per questo la Nera Signora non ci spaventa. E per questo sia lei che io sentiamo nel cuore il messaggio che incita all'amore del prossimo. A lei lo invia il suo Dio e il Cristo che si è incarnato; a me lo manda Gesù, nato a Nazareth o non importa dove, uomo tra gli uomini, nel quale l'amore prevalse sul potere”
(Eugenio Scalfari La Repubblica, 1 novembre)
.